I MURI A SECCO PATRIMONIO UNESCO

Una lezione di "Di MURO IN MURO"

Il prestigioso riconoscimento a "uno dei primi esempi di manifattura umana ed è presente a vario titolo in quasi tutte le regioni italiane, sia per fini abitativi che per scopi collegati all'agricoltura"

L’Unesco ha iscritto “L’Arte dei muretti a secco” nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell’umanità. È quanto si legge in un post sul profilo Twitter dell’organizzazione che si congratula con gli 8 paesi europei che hanno presentato la candidatura: oltre all’Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera.

Noi dell'Associazione siamo molto lieti di questo riconoscimento perché conferma ancora una volta la visone che abbiamo della realtà della nostra valle, come patrimonio da tutelare e salvaguardare.

Vi ricordiamo, inoltre, l'iniziativa "DI MURO IN MURO" che dal 28 aprile al 1 maggio 2018 ha visto numerosi partecipanti al corso tecnico-pratico di costruzione e riparazione di muri a secco. Corso da noi voluto non a caso!!

Qui sotto trovate la locandina con il programma che si è svolto.

 

il programma del corso